AC07 Atelier Creativo - Arte e manualità

Compra sul MEPA usando il codice:
SIAD-LAB-AC07
11.803,28 €
Tasse escluse

Spazio laboratoriale “Arte e manualità”, di tipo modulare e trasversale, ad elevata flessibilità di utilizzo che ha lo scopo di riportare a scuola il fascino dell’artigiano, del “maker” e dello sperimentatore, attraverso lo sviluppo negli alunni della consapevolezza che gli oggetti si possano progettare e creare.

E' strutturato con un set variabile di arredi modulari e due zone specializzate, una per la modellazione solida tridimensionale e l'altra per la lavorazione della ceramica.

Particolarità:

  • Soluzione che unisce le potenzialità del digitale e del 3D alle tecniche di lavorazioni tradizionali
  • Stampante 3D con modulo fresa CNC e kit di estrusione per liquidi densi
  • Corso di addestramento tenuto da personale specializzato della ditta 
  • Assistenza tecnica in garanzia per la durata di 36 mesi su tutta la soluzione

ATELIER CREATIVO COMPLETO – ARTE E MANUALITA’

In relazione all’esigenza di realizzazione da parte delle istituzioni scolastiche ed educative statali di atelier creativi e per le competenze chiave nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD), il presente progetto è inteso all’allestimento di uno spazio laboratoriale “Arte e Manualità”, di tipo modulare e trasversale, ad elevata flessibilità di utilizzo (in riferimento alla documentazione di cui agli Allegati 1-2-3, può essere infatti adottato sia come atelier a bassa specializzazione ed elevata flessibilità sia come atelier ad alta specializzazione e bassa flessibilità). 

L’obiettivo è riportare a scuola il fascino dell’artigiano, del “maker” e dello sperimentatore, attraverso lo sviluppo negli alunni della consapevolezza che gli oggetti si possano progettare e creare.

L’atelier è stato strutturato con un setting variabile ottenuto mediante isole di lavoro e postazioni riconfigurabili dinamicamente, in base alle esigenze didattiche del momento e la suddivisione in gruppi. 

Ad esso sono associate una zona specializzata per la modellazione solida tridimensionale, in grado di fornire un flusso di lavoro completo, composto da:

Software di modellazione 3D per rielaborare digitalmente i modelli tridimensionali acquisiti, privilegiando soluzioni Open Source e gratuite, utilizzabili quindi anche a casa;

Schermo Interattivo che permettere a tutta la classe di analizzare il modello 3D prima della effettiva realizzazione;

Uno scanner 3D in grado di acquisire oggetti reali di qualsiasi dimensione e restituire un modello tridimensionale (mesh) a nuvola di punti;

Stampante 3D per la creazione degli oggetti elaborati digitalmente.    

Questo è un laboratorio completo di prototipazione rapida (“Fab Lab”) e Laboratorio di idee, dove è possibile per gli studenti seguire tutti i passi per la progettazione e la costruzione di oggetti fisici anche di elevata complessità. Un ambiente didattico eccellente per stimolare la partecipazione, un modo empirico per apprendere impegnativi concetti di natura scientifica.

La zona specializzata per la ceramica è un laboratorio di ceramica creativa che non prevede particolari o chissà quali innate abilità artistiche. Lavorare la creta, in effetti, richiama azioni arcaiche, gesti antichi, che fanno parte della nostra quotidianità. Si centra, di fatto, su azioni legate alle consuetudini proprie della preparazione dei cibi, azioni per le quali occorre pianificare una serie di azioni coordinate: individuare materie, strumenti e rispettare tempi e spazi.

Preparare un manufatto in argilla, plasmarlo, darle forma, è un po’ come si fa con il pane o la piada in cucina, la differenza sta nell’orientamento che, nel nostro caso, è essenzialmente rivolto al “produrre” manufatti “stabili” nel tempo, come terrecotte o ceramiche.

Da un punto di vista artistico e didattico rimane una delle esperienze più complete da offrire ai ragazzi, in grado di attraversare diversi “passaggi” progettuali, cognitivi e sensoriali. Un costante “allenamento” di ricerca estetica e di equilibrio formale, con azioni mentali che permettono loro di crescere e progredire.   

Tutto comunque parte dalla manipolazione della sostanza principale, elemento base del produrre oggetti, di origine naturale e antica come il mondo, l’argilla.

L’argilla (o creta) è un materiale con  infinite potenzialità espressive, ma anche con le sue particolarità e i suoi limiti. Una materia che si fa’ conoscere lentamente, ma mai fino in fondo. Occorre un po’ di tempo per imparare a dialogare con questo elemento naturale, controllarlo e rispettarne le regole.

La “creta” è essenzialmente composta da acqua e terra. Questa può essere manipolata e resa “forma”, fino ad arrivare, dopo un tempo di essicazione e successivamente di cottura, a toccare anche alcuni aspetti legati alla pittura e alla decorazione artistica.

OBIETTIVI:

Il progetto ha come obiettivi : 

la conoscenza delle attività tradizionali del territorio, legate alle capacità produttive del territorio ed agli usi e costumi della popolazione locale 

la ricerca, attraverso documenti e testimonianze, della tipologia di vasi e contenitori usati nella nostra zona e la produzione delle decorazioni più utilizzate dai vasai del passato 

stimolare l’operatività 

rafforzare la fiducia nelle proprie capacità 

superare blocchi espressivi e comunicativi 

sviluppare le capacità attentive, percettive, rappresentative e creative 

sperimentare ed apprendere nuove tecniche 

Infine come tappeto digitale è prevista la realizzazione di una rete Wireless all’interno dell’Atelier Creativo, per consentire il BYOD (Bring Your Own Device) ossia alla possibilità che gli studenti portino a scuola un proprio dispositivo (tablet, computer portatile, etc.) e lo usino insieme ai dispositivi (fissi e mobili) presenti nell’ambiente, in base alle necessità didattiche, fornendo all’insegnante un più ampio ventaglio di possibilità.

SIAD-LAB-AC07

Scarica

SIAD-LAB-AC07 Scheda

Progetto e costi indicativi

Scarica (1.14M)